La Cometa – Organizzazione di Volontariato si fa maggiorenne!

0 Comment
292 Views

La Cometa OdV lavora nella campo della solidarietà internazionale dal 2001. Nata con l’obiettivo di sostenere il lavoro dei missionari perginesi, nei 18 anni di vita, l’organizzazione ha deciso di legare all’attività originaria un impegno più attivo nella Bahia in Brasile basato sulla creazione di relazioni di lungo periodo con diverse realtà locali e sulla co-progettazione di interventi a carattere socio-educativo.

Oggigiorno, grazie al lavoro vivace e preciso dei partner locali, si stanno supportando 4 scuole dell’infanzia che danno ospitalità a più di 500 bambini (da 0 a 6 anni) che vivono nelle favelas, 1 centro dove vengono organizzati corsi professionali e 3 centri comunitari nei quali vengono realizzate numerose attività sia per ragazzi che per persone più adulte.

Il 2018 è stato un anno molto importante. Osservando come le strutture supportate siano riuscite a radicarsi fortemente nei rispettivi tessuti sociali ottenendo importanti riconoscimenti sia da parte della società civile che degli enti locali, si è deciso di rafforzare le capacità dei nostri partner nel favorire processi di sviluppo all’interno dei propri contesti di appartenenza.

Per quanto concerne le scuole dell’infanzia (in Brasile si chiamano “creche”) si sta intervenendo su più fronti. Con la creazione di percorsi di sostegno genitoriale si sta cercando di trasmettere alle famiglie dei bambini le competenze socio-pedagogiche necessarie per permettere ai piccoli di poter crescere in sistemi educativi più adeguati (nelle favelas le strutture famigliari sono molto disgregate e con problematiche di natura sociale ed economica). Parallelamente si stanno promuovendo maggiori sinergie tra le scuole, le famiglie ed altre associazioni del territorio col fine di ampliare le offerte socio-educative locali e facilitare la creazione di sistemi educativi comunitari.

Stiamo inoltre lavorando sul futuro dei ragazzi con progettualità che consentano ai nostri partner di mantenere legami forti coi bambini e genitori anche dopo che la conclusione dei rispettivi percorsi nelle creche. Nel progetto “Rafforzare i sistemi socio-educativi a Nazarè das Farinhas” la volontà è di trasformare l’area della scuola in un polo educativo. Dopo aver stretto collaborazioni con gruppi di professori universitari locali, gruppi sportivi e culturali (come l’associazione di capoeira “Mestre de Amanham”) si è scelto di costruire vicino alla creche una palestra, una sala per le associazioni e un doposcuola. In questo modo i piccoli avranno più spazi in cui giocare e i grandi un luogo dove studiare, divertirsi e continuare a crescere relazionandosi con la nostra realtà. Grazie al preziosissimo lavoro di raccolta fondi svolto dai nostri volontari sul territorio, alle donazioni liberali e con il contributo della Provincia Autonoma di Trento abbiamo iniziato i lavori per la realizzazione del primo blocco. In questi mesi stiamo cercando di trovare i fondi per la realizzazione della seconda ed ultima parte. L’obiettivo è di terminare i lavori entro i prossimi 3 anni.

 

Articolo uscito sul notiziario comunale di Pergine Valsugana n° 113 – Maggio 2019


Leave your comment